Prestazioni accessorie

Prestazioni accessorie


Attraverso il fondo pensione, lavoratori ed aziende puntano a salvaguardare le famiglie che si trovano
di fronte ad un evento sfortunato e tragico.
E' la previdenza solidale: strumento moderno con solide radici.



Come funziona la polizza?


Solidarietà Veneto ti offre la possibilità di assicurarti contro il rischio invalidità o decesso: per tutelare te stesso e i tuoi cari in caso di imprevisti.

Esistono due differenti possibilità: COPERTURA CONTRATTUALE e COPERTURA VOLONTARIA.

Vediamole nel dettaglio.

Prestazioni accessorie contrattuali


I rinnovi contrattuali di alcuni settori dell’industria (chimico-farmaceutico, vetro, lampade, minero-metallurgico, tessile abbigliamento, calzature,
pelle-cuoio, giocattoli, occhialeria, concia e ceramica) hanno previsto che il costo della copertura assicurativa sia
totalmente a carico del datore di lavoro.

L’iscritto che versa al fondo, oltre al TFR, anche il contributo a proprio carico,
non sostiene alcun costo per l’attivazione della polizza assicurativa.

Prestazioni accessorie volontarie


Solidarietà Veneto, intercategoriale da sempre, offre la possibilità ai propri iscritti a cui non vengono applicati
i contratti indicati nel caso precedente, di attivare volontariamente la copertura assicurativa beneficiando di una elevata flessibilità.
Potrai determinare il livello di copertura più adatto alle tue esigenze, con premi decisamente inferiori alla media di mercato.

Cosa offre la polizza?


Solidarietà Veneto ha stipulato con AXA Assicurazioni una convenzione che prevede
venga riconosciuta all’iscritto, in caso di invalidità, o ai beneficiari, in caso di decesso, una somma pari a:

fino a 52 anni di età
oltre 52 anni di età
Il 14,00% della base di calcolo moltiplicato per il numero di anni mancanti al compimento del 60° anno di età;
Il 100,00% della base di calcolo
(nel caso di copertura contrattuale è la base utilizzata dal datore di lavoro per determinare i contributi a previdenza complementare,
nel caso di copertura volontaria è l’importo deciso dall’iscritto)

Facciamo un esempio


Per un lavoratore dipendente di un'azienda del settore "industria - chimico"
con una retribuzione annua lorda pari a 25.000 €, l'indennizzo verrà calcolato come segue:

Retribuzione lorda CCNL 25.000 €
a) Età al momento dell'evento
40 anni
b) Anni mancanti al 60° anno di età
20 anni
c) Base di calcolo
25.000 €
INDENNIZZO 14% x c) x b)
70.000 €

Per un lavoratore che ha deciso l'attivazione della copertura volontaria
scegliendo di assicurare un capitale di 30.000 €, si avrà:

Capitale assicurato 30.000 €
a) Età al momento dell'evento
40 anni
b) Anni mancanti al 60° anno di età
20 anni
c) Base di calcolo
30.000 €
INDENNIZZO 14% x c) x b)
84.000 €

La prestazione accessoria volontaria è attivabile a condizione che l'iscritto abbia più di 18 anni e meno di 75 anni d'età.
Per maggiori informazioni, consulta il Regolamento ed il Fascicolo informativo.




Vuoi conoscere la soluzione più adatta alla tua situazione?


Risparmia tempo: vai alla sezione contatti
per fissare un appuntamento con un nostro esperto
oppure contattare direttamente i nostri uffici.